Prestazioni

VISITA FISIATRICA

La visita fisiatrica  ha come obiettivo la diagnosi  e cura della patologia dell’apparato muscoloscheletrico , dalla patologia articolare ( anca, ginocchio, piede, spalla, gomito, polso, mano colonna vertebrale ) alla patologia tendinea, alla patologia muscolare.
I sintomi più diffusi sono rappresentati da sensazione di dolore o difficoltà nell’esecuzione di movimenti nelle  normali attività quotidiane, a causa di patologie acute o croniche, traumatiche (es. infortuni) o infiammatorie, interventi chirurgici o altro.
Al termine della visita il Fisiatra deve indicare una diagnosi, e in base alla patologia diagnosticata identificare il trattamento piu’ idoneo , consigliando, sempre se necessario, di svolgere degli accertamenti di diagnostica strumentale (Rx, Ecografia, Risonanza magnetica ecc.), o consulenze specialistiche nel caso vi sia la necessità di intervenire in maniera multidisciplinare con altri specialisti (ortopedico, neurologo, terapista antalgico, reumatologo).

ECOGRAFIA MUSCOLARE

L’ecografia muscolo scheletrica, anche conosciuta come ecografia muscolo tendinea o ecografia articolare, è una metodica di imaging che viene utilizzata per valutare accuratamente le strutture muscolari, tendinee e miotendinee permettendo di distinguere con precisione le diverse componenti anatomiche.
Grazie all’esame ecografico è possibile oggettivare la tipologia, la dimensione, lo stato e la gravità del processo patologico/lesione.
Tale reperto risulta essere di fondamentale importanza per identificare una diagnosi e per valutare le varie fasi del tessuto durante il processo di guarigione.
L’ecografia muscoloscheletrica è un esame indolore e non dannoso per la salute in quanto non vi è emissione di Raggi X.

L’ Ecografia Muscolo Scheletrica permette di valutare:

  • la muscolatura, le conseguenze di traumi quali rotture, ematomi, contratture, distrazioni, ernie.
  •  i tendini – ad esempio nel Tendine d’Achille – infiammazioni e/o traumi
  •  le articolazioni, le cartilagini e le componenti sinoviali (artrosi delle articolazioni; tumefazioni, malattie reumatiche)

INFILTRAZIONI

Il trattamento infiltrativo nelle patologie articolari, tendinee e nervose periferiche è una procedura che permette di somministrare un farmaco, o una sostanza, esattamente dove serve per ottimizzare la sua funzione.
Antinfiammatori, acidi ialuronici, anestetici, fattori di crescita e collagene possono essere somministrati con delle iniezioni locali dette “infiltrazioni”.
Tali infiltrazioni sono definite ecoguidate quando  vengono eseguite con l’ausilio dell’ecografia, la quale consente di visualizzare in diretta l’ago e di raggiungere con estrema precisione strutture molto piccole (tendini della mano) o molto profonde (articolazione dell’anca).